Logo con stemma di Gesualdo Convento dove ha risieduto padre Pio Panorama da via Pastene
Go to english versionVersione italiana - Home page

 

Gesualdo e gli anziani

 

Domenica 24 ottobre 2004, per il sindaco Carmine Petruzzo è stata la volta, della giornata dedicata ad un incontro particolare con agli anziani. Promosso dall’assessore alle politiche sociali Nietta Rubbo, supportata da alcuni promoteurs e dal consigliere Enzo Pescara. Una giornata focalizzata sulla vera e propria volontà della nuova amministrazione di porre al centro dell’interesse, “l’attenzione alle persone” e alla società intorno al quale costruire e organizzare gli spazi pubblici, le iniziative produttive e gli itinerari sociali e culturali.

Insieme ai più anziani una intera giornata, cominciando con la S. Messa presso la chiesa parrocchiale di S.Nicola alle ore 11:00, officiata dal parroco don Alberico Grella, proseguita poi con il pranzo alle ore 13, presso il ristorante La Pineta. Alle 16:30 incontro dibattito, con buffet, aperto a tutti, sul tema “Tempo libero e anziani” dove nel merito l’assessore Rubbo ed Enzo Pescara hanno annunciato ed auspicato l’avvio di un nuovo progetto volto a rivalutare attivamente la figura dell’anziano in maniera sinergica e attiva, in collaborazione con i più giovani e i giovanissimi. (Il progetto prevede la costituzione di una banca di risorse umane e professionali dove tutti possono allo stesso tempo dare e attingere “senza alcun costo per nessuno” gratuitamente “anche se c’è bisogno di pigiare il freno” per adeguare i ritmi, come dice Pescara: perchè non vogliamo “sperdervi” e relegarvi ai margini della società). Gli amministratori hanno tenuto a precisare, tra l’altro e particolarmente qualsiasi estraneità, e qualsiasi legame con il recente passato elettorale a Gesualdo, lasciato la dove doveva finire. Oggi non è più il tempo della propaganda degli slogan e tanto meno dei rancori. all’Aquilone è subentrato l’impegno e il lavoro nell’interesse del paese e per ogni sua componente:” le elezioni sono una cosa, i risultati un’altra cosa, ma le persone e i rapporti umani sono sempre gli stessi”. “L’uomo al centro delle strutture, non qualche individuo intorno alle organizzazioni”, hanno concluso gli organizzatori. Sono intervenuti tra gli altri il cappuccino padre Antonio Gambale e Il parroco don Alberico Grella, il segretario provinciale F.N.P. CISL Salvatore Famiglietti che ha ribadito la soddisfazione per l’iniziativa, il dr. Pasquale Cardinale responsabile del presidio ospedaliero di S.Nicola Baronia che ha puntualizzato l’importanza terapeutica della socialità tra anziani e anziani e giovani (quando l’anziano stà bene, stanno meglio anche le finanze dello stato), l’organizzatrice di Antenna Verde dichiaratasi disponibile. Sono intervenuti in estremis gli esponenti della minoranza con, “all’ultimo minuto”, Edgardo Pesiri e Inverso Silvano presidente della Pubblica Assistenza, mentre assente è stato il presidente del S.I.D. (servizio infermieristico domiciliare) esercente incarichi comunali gratuiti, anche egli legato alla minoranza. Iniziativa riuscita e soddisfacente per i primi attori che sono rimasti entusiasti. Nietta ha dato l’appuntamento a tutti, per giovedì prossimo alle ore 18 per discutere la preparazione del Natale insieme, presso la casa canonica.

(Franco Caracciolo)

Giovedì, 28 ottobre 2004

 

Webmaster Franco Caracciolo - e-mail: [email protected]